“Libera”, storie di donne che hanno affrontato i venti avversi”

“Libera”, storie di donne che hanno affrontato i venti avversi”

“Libera”, storie di donne che hanno affrontato i venti avversi”

“Libera”, storie di donne che hanno affrontato i venti avversi”

54 54 people viewed this event.

Cecilia Lavatore, giornalista e scrittrice autrice del libro: “Citofonare Morabito. Storie da Corviale”

Con Marta La Noce presenta lo spettacolo: “Libera”, storie di donne che hanno affrontato i venti avversi.

Sinossi

“Insegnare la disobbedienza ad una figlia è pericoloso. Ma è più pericoloso non farlo”. Così scriveva Sofocle nella tragedia dal titolo “Antigone”. Era il V secolo a.C., molto tempo fa.
In così tanti luoghi del mondo le donne sono ancora prigioniere delle loro società e la loro ribellione può mettere a rischio la loro vita.
Nei Paesi cosiddetti “avanzati” molti passi in avanti sono stati fatti, eppure, non sono evidentemente abbastanza e non saremo soddisfatte finché ogni donna non sarà al sicuro e libera di esprimere la sua volontà.
Abbiamo bisogno di ricordarci perché, quando e come disobbedire alle ingiustizie perpetrate ai danni del genere femminile, tra vecchie e nuove resistenze alla nostra autodeterminazione.
In questo spettacolo l’autrice e interprete Cecilia Lavatore e la cantautrice Marta La Noce raccontano storie di donne che hanno risposto ai “venti avversi”, che hanno voluto testimoniare verità altre da quelle egemoni, che si sono talvolta sacrificate per difendere i loro sogni e le loro idee: dalla migrante Yusra Mardini, all’iraniana Mahsa Amini, dalla partigiana Luciana Romoli, alla musicista curda Nudem Durak. E ancora, l’artista militante Franca Rame, la coraggiosa attrice Ilary Swank, la “pussy riot” russa Aleksandra Skochilenko , la testimone di giusizia Lea Garofalo e molte altre ancora, in una carrellata di voci ribelli e tenaci. Da chi si è sottratta alla violenza domestica, a chi ha scelto di essere dissidente dei regimi dittatoriali, a chi ha lottato contro la mafia o i pregiudizi. Le donne di “Libera” hanno viaggiato e viaggiano tutte in direzione ostinata e contraria, anche per noi.
Il dialogo tra i testi originali delle canzoni cantate da La Noce ed i monologhi recitati da Lavatore accompagna gli spettatori dentro le scelte, le emozioni e i corpi di queste figure rappresentative di un universo femminile resistente e irriverente. A partire da dettagli apparentemente trascurabili della vita quotidiana le autrici creano un ponte tra queste esistenze ed il pubblico in sala, cercando il valore della testimonianza e dell’esempio.

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

17 Mag 2024 / 21:30
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends

Privacy Policy